Ottosublog

Not your everyday neuromarketing blog

MARKETERs Generation 20: la rilevanza di content creator e influencer tra personal branding, marketing e comunicazione

Come si creano progetti di comunicazione con influencer vincenti, cosa li rende così efficaci? Se ne parlerà a Marketers Generation 20: Swipe Up, il prossimo 5 dicembre, evento di cui Ottosunove è Partner.

Nativi digitali, ma in cerca di esperienzialità: per la Gen Z il retail è tutt’altro che irrilevante

Passeranno anche molto tempo online, ma i giovanissimi non cercano solo esperienze d’acquisto online. Anzi, la Gen Z apprezza più dei “vicini” Millennial la possibilità di comprare in store e di vivere esperienze e sensazioni

Perché se ci sentiamo nostalgici tendiamo a scegliere prodotti più popolari?

Tra un prodotto di nicchia e un altro più popolare è probabile che, se di umore nostalgico, la nostra scelta ricada su prodotti molto noti e familiari. Perché?
Così facendo ci sentiamo parte di un gruppo.

Conoscere e sfruttare le euristiche per un’efficace online user experience

Quando navigano, gli utenti non hanno tempo e voglia di impegnarsi eccessivamente per raggiungere un obiettivo: ecco perché conoscere le “scorciatoie” mentali in atto durante l’esperienza di acquisto online è utile per ogni azienda per fornire una user experience fluida ed efficace

Scegliere il font giusto per aumentare l’efficacia di copy e messaggi promozionali

A determinare il successo di una comunicazione non è soltanto il contenuto del messaggio, ma anche la sua presentazione tipografica: a dimostrarlo uno studio apparso sul Journal of Retailing

La prima impressione conta, anche per i brand: il ruolo del packaging nell’esperienza di acquisto, soprattutto online

Specie quando compriamo online, la prima vera interazione fisica che abbiamo con il nostro acquisto avviene attraverso un packaging: crearne di esteticamente e sensorialmente piacevoli, aiuta i brand a fare una buona e determinante prima impressione sui nuovi consumatori.

Il “peso” del denaro. Perché spendiamo più volentieri le monete rispetto ai contanti?

Il denaro “fisico” rappresenta concretamente il valore del denaro, ma i suoi due diversi formati, monete e banconote, possono influenzare in modo molto diverso la nostra attitudine alla spesa. E se i pagamenti smart fossero la soluzione per uso più virtuoso del proprio denaro?

E se le tentazioni ci aiutassero ad adottare migliori abitudini? Ecco il principio del Temptation bundling

Unire una piccola ricompensa a un’azione che evitiamo di fare, perché noiosa o faticosa: è così che, secondo la ricercatrice Katherine Milkman, si può spronare le persone ad adottare comportamenti migliori

Valori in cui riconoscersi e attenzione alla sostenibilità: ecco cosa chiede ai brand il consumatore post-COVID

In un contesto fluido e incerto, i brand sono chiamati a diventare punto di riferimento per i consumatori, disposti ad ascoltare quanto hanno loro da offrire, ma spinti a preferire quelli in grado di tradurre ideali in cui riconoscersi e di favorire iniziative dai benefici tangibili per loro e per la comunità