Ottosunove si racconta: lavorare con il bio

Ottosunove si racconta: lavorare con il bio
Intervista a Rossana Clementi


23 May 2018 - Visite : 294
#biologico # bio # cosmesi # nutrizione # nutrizionisti

Ottosunove collabora con molte realtà del mondo del bio: ne parliamo con la nostra Project Manager Rossana Clementi.


Gli ultimi anni hanno visto una grande espansione del mercato del bio, dal cibo alla cosmesi. Il biologico è un settore in crescita a cui tante aziende si stanno approcciando, e la nostra agenzia ha studiato fin dall’inizio questo trend, mettendo a disposizione dei propri clienti competenze specifiche.


I primi mesi del 2017, come indicato dall’Osservatorio del Sana, hanno registrato un incremento delle vendite in questo settore del 10%, mentre l’anno precedente la crescita del comparto era stata di oltre il 13%.

L’80% delle famiglie italiane ha acquistato almeno una volta nel 2017 un prodotto alimentare biologico, elemento che indica una diffusione sempre più capillare. Il punto di riferimento per l’acquisto è sempre la GDS, anche se la GDO sta crescendo: stanno aumentando anche le metrature dedicate al comparto all’interno dei punti vendita.

Ottosunove ha iniziato presto a collaborare con alcuni clienti in questo ambito, seguiti dalla nostra Project Manager Rossana Clementi. Proprio con lei parliamo oggi di cosa significa lavorare in questo settore e quali sono i driver che portano il consumatore verso questa particolare scelta - alimentare e non solo.

 

D: COSA SPINGE UN CONSUMATORE AD ACQUISTARE UN PRODOTTO BIO?

 

R: “In primo luogo l’attenzione per la salute e per l’ambiente: il rapporto col cibo si è evoluto da bisogno a desiderio, da fame ad appetito. C’è una maggiore attenzione a ciò che si consuma, si presta maggiore attenzione alla salute (il prodotto alimentare bio è infatti identificato come salutare), ma si dà importanza anche all’ecosostenibilità, preferendo un prodotto eco-friendly ed ecosostenibile che indica una scelta di vita maggiormente in sintonia con la natura. Il benessere equivale alla semplicità.

Il cibo è un elemento importante ed elaborato del nostro retaggio culturale che può portare a stili di vita in cui l’attenzione all’alimentazione è fondamentale.

L’attenzione verso l’aspetto salutistico porta a percorsi di scelta non solo in campo alimentare, ma anche in generale nella cura della persona. Mi riferisco alla cosmesi, la cui visione è cambiata moltissimo negli ultimi anni: si cerca la naturalità anche nel cosmetico, ma è importante informarsi e riconoscere le certificazioni.

Si tratta di un mondo molto variegato ed estremamente affascinante in cui non si smette mai di imparare…”

 

D: QUALE ESPERIENZA HA MATURATO OTTOSUNOVE IN QUESTO AMBITO E QUALI PROGETTI HA SEGUITO?

 

R: “Ci occupiamo di diverse attività integrate per alcuni dei maggiori player sul mercato. La nostra agenzia collabora con gli esperti in nutrizione alla stesura dei contenuti e alla progettazione delle attività, per esempio la presenza di un nutrizionista sul punto vendita che effettua una consulenza mirata e personalizzata per sensibilizzare sull’importanza di una sana alimentazione e di un corretto stile di vita.

Seguiamo degustazioni in GDS e attività di merchandising in GDO e siamo fieri di aver raggiunto una valida expertise nel campo, anche grazie alle collaborazioni con altre realtà.

Ci siamo occupati anche di giornate di consulenza con nutrizionisti in farmacie e negozi specializzati su tutto il territorio nazionale con il progetto Bene, Buono, Bio per Fior di Loto, solo per citarne uno.

Stiamo portando avanti in questo momento anche un altro progetto molto interessante, che comprende la presenza continuativa di un team di esperti in nutrizione sui punti vendita di una catena che si occupa di consumo sostenibile. Offriamo ai clienti una consulenza personalizzata al fine di indirizzarli verso una spesa più consapevole e responsabile, a sostegno di un'alimentazione varia, equilibrata e sana.

Siamo anche attivi nel campo della cosmesi naturale, settore che sta registrando un forte trend di crescita, con attività di beauty consultant su punti vendita selezionati. Si tratta di un ambito in cui i nostri collaboratori e le nostre risorse possono trovare spazio e opportunità di crescita professionale.

Al momento, i collaboratori di Ottosunove coinvolti nei progetti in ambito bio sono circa un centinaio, con diverse figure che vanno dal merchandiser, alla promoter, al consulente beauty, all’esperto di nutrizione.”

 

Parlare con Rossana fa comprendere quanto nel nostro lavoro siano importanti la cura per il cliente e l'attenzione verso un settore in continuo movimento, declinato su diversi mercati e attento alle esigenze dei consumatori.

Collaborare con aziende che fanno parte di questo mondo ci ha permesso di poter offrire ai nostri clienti una sempre maggiore specializzazione e competenze in costante aggiornamento: non ci fermiamo mai!



Articolo di Giulia